La Comunità Maria Madre della Misericordia

La Comunità Maria Madre della Misericordia è un’associazione di fedeli approvata nell’anno 2000, secondo le vigenti norme del diritto canonico, dall’arcivescovo di Benevento S.E.R. Mons. Serafino Sprovieri, composta da 44 membri laici, tra cui un sacerdote, un frate ed una consacrata.

La Comunità è cresciuta fino ad oggi come una famiglia di uomini e di donne che si raccolgono intorno ai sacerdoti per servirli con amore. Per amare i sacerdoti i membri della comunità s’impegnano alla fedeltà giornaliera alla preghiera ed alla Messa.

La comunità cerca di accogliere i sacerdote ed in alcuni casi li ospita nelle famiglie per periodi più o meno lunghi, per dare ai preti quel calore del focolare domestico, di cui sentono la mancanza.

In alcuni casi, pur non disponendo di una struttura di accoglienza, alcune famiglie hanno ospitato preti in procinto di lasciare il sacerdozio, cercando di accogliere e curare soprattutto l’uomo, non tanto il prete, senza cercare di recuperarlo o di imporgli nessuna scelta da fare.

I membri della Comunità credono nella grazia dell’adorazione eucaristica, impegnandosi ogni giorno ad un tempo di preghiera prolungata possibilmente dinanzi al Santissimo Sacramento ed alla partecipazione quotidiana alla S. Messa.